Le lavorazioni

In questa pagina vogliamo spiegare più nel dettaglio tutta la gamma delle lavorazioni che mettiamo a disposizione dei nostri clienti.

Magari qua e là ci troverete un pochino tecnici, ma faremo del nostro meglio per farci capire – lo promettiamo! -, perché crediamo fortemente in quello che facciamo e ne siamo orgogliosi.

Inoltre sappiamo bene che un cliente informato è un cliente felice, e un cliente felice è un cliente che ritorna e soprattutto parla bene di noi – ed è questa la nostra migliore pubblicità.

Quello che leggerete in questa pagina vi permetterà di farvi un’idea più precisa di quello che sappiamo fare e, chissà, magari vi farà scattare quella scintilla che vi porterà al vostro nuovo successo commerciale!

Se invece preferite un rapido riassunto, cliccando sul tasto qui sotto potete vedere il breve video di presentazione che abbiamo creato per illustrare le nostre lavorazioni.

STAMPA DIGITALE

Nostro fiore all’occhiello, la stampa digitale è qualcosa che, in una versione leggermente diversa, abbiamo visto praticamente tutti.

Il concetto infatti è lo stesso di quello che succede in una normale stampante a casa o in ufficio: il capo da personalizzare è il foglio di carta, su cui stampiamo a getto d’inchiostro.

Questo tipo di lavorazione consente risultati sorprendenti con qualsiasi grafica, perché la stampa è a colori e di qualità quasi fotografica; inoltre non ci sono costi d’impianto, quindi è possibile realizzare anche quantitativi molto piccoli restando su prezzi competitivi.

La stampa digitale non è realizzabile su qualsiasi capo, ma è perfetta ad esempio per le t-shirt.

STAMPA SUBLIMATICA

Questa lavorazione è quella in cui crediamo di più al momento, e quella sulla quale più stiamo investendo in termini di ricerca, know-how e macchinari.

La stampa sublimatica permette risultati spettacolari, con colori brillantissimi ed estremamente durevoli, particolarmente apprezzabili in caso di stampe all-over, cioè su tutta la superficie del capo.

Una volta stampata su un tipo particolare di carta, la grafica viene trasferita sull’articolo pressando ad alta temperatura (intorno ai 190-200°C); a queste temperature lo speciale inchiostro utilizzato diventa volatile e va a fissarsi stabilmente sul substrato.

La stampa sublimatica su tessuto è possibile solo su poliestere, ma abbiamo selezionato un’ampia gamma di prodotti che si prestano alla lavorazione come t-shirt, calze, scaldacollo, capi tecnici, plaid, teli mare; inoltre abbiamo a disposizione anche oggettistica come tazze, borracce, tovagliette in sughero o in tessuto.

SERIGRAFIA

Questa è una delle tecniche di stampa più versatili in assoluto: si possono serigrafare t-shirt, polo, giacche, k-way, ma anche penne, chiavi USB, agende, e perfino ombrelli, cavatappi… Insomma, se una cosa esiste si può serigrafare!

La stampa avviene in fasi successive. Prima è necessario preparare un telaio, una sorta di membrana che risulta forata solo nei punti in cui il colore dovrà essere applicato; il telaio viene poi inquadrato sulla superficie da stampare, infine si applica il pigmento, “spalmandolo” sul telaio che lascerà passare il colore solo dove è forato.

Ad ogni telaio corrisponde un solo colore, quindi per stampe a più colori è necessario preparare più telai.  Per questo tipo di stampa è quindi necessario affrontare un costo d’impianto iniziale, a cui però corrisponde un costo per singola stampa molto basso che rende la serigrafia adatta a medie e grandi produzioni.

STAMPA TERMOSALDATA

Questa tecnica di stampa è piuttosto laboriosa, ma permette risultati belli, durevoli e con un aspetto “materico” che sicuramente non lascia indifferenti.

Si parte da pellicole colorate, su cui con un plotter (macchinario da taglio) si incide la grafica da stampare; si procede poi a “spellicolare” il materiale – cioè a rimuovere manualmente il materiale non necessario lasciando solo la grafica -, infine si pressa la pellicola ad alta temperatura (da qui il nome della lavorazione) per fissare l’intaglio sul capo.

Esistono tantissimi tipi di materiale, da quello classico al fluo, dal glitter al floccato (dall’aspetto vellutato, uno dei nostri preferiti); l’unico limite è che le pellicole sono chiaramente già colorate, quindi non si può andare a scegliere con precisione assoluta uno specifico colore, ma la scelta di materiali e colori è talmente vasta che di sicuro sapremo trovare quello che cercate!

RICAMO

Il ricamo è un evergreen, un tipo di lavorazione che non passa mai di moda e che assicura ottimi risultati anche grazie alla robustezza dell’applicazione. È infatti molto diffuso il suo utilizzo su capi da lavoro come polo o felpe, che vengono “maltrattati” e lavati spesso.

Per procedere con il ricamo nella maggior parte dei casi è necessaria la realizzazione una tantum di un impianto, una sorta di schema dei punti che potrà essere riutilizzato senza più costi se non quelli della singola applicazione. Questo fatto rende la tecnica del ricamo più conveniente su quantitativi medio – grandi.

STAMPA UV

La nuova arrivata in casa Dibiline, e quella che già ci ha dato tante soddisfazioni. In UV abbiamo già stampato penne, portachiavi, agende, calendari, targhe in metallo, addirittura borracce e  piastrelline per souvenir… Insomma, chi più ne ha più ne metta! Il tutto con risultati spettacolari, perché le stampe hanno un livello di dettaglio altissimo che permette una qualità pressoché fotografica.

Andando più nello specifico, la stampa si realizza con un macchinario specifico che prima stampa in quadricromia (a quattro colori) a getto d’inchiostro e poi fissa la stampa con una particolare lampada UV ad alta potenza.

La stampa UV non ha costi di impianto, ed è adatta alla personalizzazione di una grande varietà di substrati.